Puoi trovare questo contenuto nella Guida Turistica del Medio Volturno edizione 2015,alla pagina 116

I luoghi di San Michele Arcangelo

Percorrere i sentieri che portano ai luoghi sacri a San Michele Arcangelo significa riuscire a leggere una storia che affonda le sue radici in luoghi e in tempi molto lontani da noi.
Dall’oriente, dove è stato ufficializzato dall’imperatore Costantino, giunge in occidente dove il Santo fu scelto dai Longobardi come loro protettore.

Guariento_angelo1

I suoi attributi simbolici trovano radici in diverse tradizioni religiose. Spesso è associato al dio nordico Odino; alla figura di Eracle, guerriero per eccellenza ed uccisore dell’Idra come San Michele del drago; al Mitra dei Persiani.

san michele

Straordinarie testimonianze del culto tributato a San Michele sono le numerose chiese di carattere rupestre rinvenute nel territorio del Medio Volturno, tra la provincia di Caserta e quella di Benevento.
Alcune sono presenti a Faicchio, Gioia Sannitica, Liberi, Calvi Risorta ed a Castel Campagnano.

Grotta San Michele a Liberi

Queste col tempo si sono arricchite di testimonianze di fede e rappresentano percorsi di rara bellezza, dove si mescolano arte, storia, misteri di fede e di uomini.
San Michele era ed è adorato come “archistratega”, ossia principe dell’esercito celeste. Dalle storie a lui dedicate sappiamo, infatti, che l’Arcangelo guidò l’esercito celeste nella battaglia contro gli angeli ribelli di Lucifero.
Il Santo, per questo motivo, è spesso rappresentato come un guerriero, munito di lancia o spada, nell’atto di uccidere un drago.

Curiosità

Al Santo sono associati molti significati esoterici; non a caso il culto ricorre il giorno del 29 settembre, prossimo all’equinozio di autunno e in armonia con il declino del sole.
L’arcangelo Michele è spesso associato a divinità solari, dai popoli antichi, per celebrare la fine dell’estate e l’inizio dei raccolti.
La tradizione gli attribuisce il compito di pesare le anime dei morti. Per questo motivo, in molte rappresentazioni iconografiche, oltre la spada , l’Arcangelo reca in mano una bilancia, simbolo astrologico del mese di settembre.

 

Leggi anche

La Grotta di San Michele a Liberi

La Grotta di San Michele a Camigliano

La Grotta dei Santi di Calvi Risorta

La Chiesa Rupestre di Castel Campagnano

Trekking alla Grotta di Monte Melanico

Trekking a Monte Maggiore

Il Cammino Micaelico nel Matese

Puoi trovare questo contenuto nella Guida Turistica del Medio Volturno edizione 2015,alla pagina 116