L’Eremo di San Salvatore visto dal sentiero che porta all’omonimo Pizzo.

Clicca qui per leggere l’approfondimento.