Alle pendici del Vulcano spento di Roccamonfina (Ce), a circa 300 m s.l.m si trova Marzano Appio, immerso in castagneti tipici della zona.
Inserito all’interno del Parco Naturale Roccamonfina-Foce Garigliano, è composto da vari centri abitati, il più importante è Grottola sia per la densità di popolazione che per la presenza del Municipio.
Le maggiori attrazioni turistiche hanno luogo nel periodo estivo, con la festa di Sant’Antonio e il tradizionale e unico incendio del campanile, una manifestazione che simula un’incendio del campanile della chiesa di San Sebastiano.
Nelle giornate tra il 25 e il 26 Luglio di ogni anno, si tiene una tradizionale fiera che fu instituita dal Re di Napoli Carlo D’Angiò nel 1299. Ancora oggi gli abitanti di Marzano Appio, amano ricordarla vendendo oggetti e prodotti tipici della zona.