Comune di Liberi (Ce)

Situata ai piedi del monte Melanico, Liberi ( 1162 abitanti) può essere tranquillamente definita come il “cuore della catena trebulana”. Denominata in antichità “Villa Sclavia”, a causa degli Schiavi o Schiavoni, popolazione stanziatasi in loco dopo essere immigrata dalla Dalmazia, il comune mutò il proprio nome in “Liberi” nell’anno 1862. In passato dimora di personaggi illustri come  Sant’Anselmo di Canterbury (1097) e  Sant’Alfonso Maria de Liguori (1737), Liberi è oggi uno dei comuni produttori del vino Casavecchia, un rosso famosissimo che ha di recente ottenuto il riconoscimento nel disciplinare DOC.

 

 

 

Puoi trovare questo contenuto nella Guida Turistica del Medio Volturno, 2016 alle pagine 30 – 31