Respirare il romanticismo del Real Sito di San Leucio

Il Real Sito di San Leucio, ideato da Ferdinando di Borbone, è stato comune autonomo fino agli anni ’20 del secolo scorso, oggi è frazione di Caserta. Il Re trasformò l’antica tenuta di caccia dei Conti Acquaviva in una realtà all’avanguardia dal punto di vista politico, sociale e artigianale.

Qui, verso la fine del Settecento, si diede inizio a un’arte ancora oggi tra le più ricercate e raffinate al mondo: la lavorazione della seta. Visitare San Leucio è scoprire la storia della sua seta e i luoghi in cui essa veniva prodotta. Vuol dire conoscere il grande progetto di comunità ideato da Ferdinando. È vivere la bellezza di un luogo magico, quasi incantato.

Un borgo situato a pochi passi dal capoluogo di provincia dove si riesce a vivere la tranquillità e l’armonica bellezza di un piccolo centro abitato, una bellezza che nasce non solo dalla sua storia ma anche dal “monumento naturale” che l’abbraccia e lo tiene in alto, come un diamante, a regnare sullo splendido panorama che corre fino al mare.

Se volete trascorrere un momento romantico da Re, venite ad ammirare il tramonto dal Belvedere di San Leucio. Osservate il sole mentre si “tuffa” dolcemente nel mare. Saluta la costa e le isole, lasciando il posto a tante piccole luci che animano la città e la rendono viva e colorata.

 

Scopri cos’altro fare a Caserta:

1- Visitare il Planetario di Caserta

2- Vivere le Vie dello Shopping

3- Vedere la mostra Terrae Motus

4- Visitare l’Eremo di San Vitaliano

5- Voglia di Caffè, gelato o movida?

7- Passeggiare a Vaccheria